Capita a volte di incappare in persone dotate dello straordinario potere dello “stravolgimento”.

Capacità che non consiste semplicemente nell’attitudine di alterare vistosamente la forma e l’aspetto di ciò che tu hai detto, di deformare il senso e la portata delle loro azioni.

type-1161950_960_720Di questo genere di stravolgitori ne puoi trovare pure agli angoli del semaforo, ne abbondano talmente tanto, che nel periodo di Natale al Discount te li danno in omaggio se solo acquisti un flacone di sgorgante liquido per WC. Che nel periodo di abbuffate è sempre utile e può rivelarsi pratico anche per scrollarsi di dosso lo stravolgitore di turno.

Ma non è a questo genere di stravolgitore dozzinale che mi riferisco. Di quelli, è ormai moda tacerne.

E’ vero che in rari casi possono raggiungere alte vette, al punto che la loro tendenza a stravolgere fatti e parole assume il titolo di abilità vera e propria, davanti alla quale ti senti quasi in dovere di fingere credulità e stupore.

Del resto di fronte all’arte ci vuole pur sempre rispetto.

Ma non è neanche a loro che mi riferisco. Io intendo quelli più straordinari, che (per fortuna) incontri una al massimo due volte nella vita.

Conosco pure gente che è vissuta felice fino alla vecchiaia senza mai incontrarne, a dire il vero.

Io invece voglio invocare quel tipo di stravolgitore così abile nell’infilarsi tra le pieghe della tua fiducia, così capace di conquistare la tua stima, così apparentemente innocuo, che arrivi a consegnargli una mappa delle tue complessità per dargli modo di orientarsi un po’ meglio.

Ma non è di certo la capacità di conquistarsi la fiducia, la stima e l’aria pacifica che fa di loro degli stravolgitori, ci mancherebbe.

No, ciò che li rende tali è il potere unico e incredibile di sovvertire la tua quiete. A lungo cercata e a fatica conquistata.

A renderli stravolgitori, è la capacità di far cadere il gelo persino nella pace calda del deserto.

2hgcqkmSì, ti sei un po’ inaridita col tempo, certamente ti mostri inospitale, di sicuro chi si avventura dalle tue parti deve avere uno spirito libero e una bella dose di adattamento, amare le emozioni forti e apprezzare il silenzio.

Però chi lo ha attraversato il deserto, chi ha avuto la fortuna di conoscerlo ha scoperto il suo fascino insolito, la sua ricchezza oltre l’apparenza, la sua varietà al di là dei luoghi comuni.

Ebbene questi stravolgitori qua, riescono a rendere fredda persino la sabbia rovente, a gelare granello per granello di ogni tuo entusiasmo, qualsiasi ventata calda di ottimismo.

Perché la loro abilità è quella di deformare, te purtroppo, la tua buona volontà.

La portata delle loro azioni inutili è tale da scatenare un turbamento in grado di stravolgere le poche certezze che ancora esistono in questa vita. Sì perché questi qua non è che sono malvagi, spesso non c’è malafede, ma semplicemente e banalmente possiedono il talento innato di raggelare.

Una delle poche certezze che noi tutti abbiamo, è proprio quella che il deserto è quanto di più caldo. Il Sahara è per antonomasia il più grande deserto caldo della Terra. Eppure anche per lui, anche per il Sahara è tempo di stravolgimenti.

Pochi giorni fa, con una temperatura diurna di oltre 30 gradi, nel bel mezzo del deserto, la città di Ain Sefra in Algeria si è svegliata avvolta da uno scenario inimmaginato.

neve-sahara-1A mille metri di altitudine sulla catena montuosa dell’Atlas, quell’angolino di Sahara si è svegliato con le cime coperte dalla neve e lo sconcertante spettacolo ha resistito oltre un giorno.

Solo un precedente nella storia, nel 1979, sempre in Algeria. Allora la tempesta era durata il tempo di mezz’ora.

1468694714un1Un fenomeno raro, sicuramente bello da vedere se sei un turista che passa per caso, ma non per chi nel deserto ci vive e che in quel caldo e in quella quiete una stabilità se l’è inventata.

neve-desertoLa neve del Sahara si è già sciolta, è durata poco, è stata cosa superficiale, ciò nonostante l’inquietante meraviglia di quello spettacolo rimane scritta nella memoria.

142221350-4052c98b-6bdf-4834-8a0f-ca3469b7d79bMa lo stravolgimento climatico, quello globale, quello che si manifesta in tante forme, oggi la neve qua, domani le margherite in Antartide, è quello che rende tutto assurdo e poco credibile.

 

Un “bianco Natale” proprio a tutti!